Bando 2017

IL CONTEST CINEMASUONO 2017 E’ CHIUSO.

Scopri qui i vincitori.

 


REGOLAMENTO

I partecipanti devono avere come minimo 18 anni compiuti al 30/04/2017;

L’opera in concorso sarà giudicata da una giuria composta da Direzione artistica, musicisti ed esperti;

Nel momento in cui accetta di partecipare al concorso e compila la scheda di partecipazione, l’autore sottoscrive contestualmente una liberatoria[1] per i diritti di riproduzione dell’opera.

Durata massima dell’opera: 15 minuti (ad esclusione di titoli di testa e di coda);

Non è ammesso il sonoro in nessuna forma;

La Direzione si riserva di non ammettere le opere che presenteranno contenuti ritenuti non adatti, con particolare riferimento a violenza e pornografia.

L’argomento e lo stile dell’opera sono liberi. Il genere del cortometraggio sarà a discrezione del partecipante.

Il materiale in concorso deve giungere entro e non oltre il 30/04/2017 alla segreteria attraverso le modalità indicate, pena l’esclusione dalla selezione;

La Direzione artistica non risponde di eventuali trasgressioni degli autori alle normative inerenti alla salvaguardia dell’opera intellettuale, alla tutela della privacy, alla tutela dell’immagine e alla presenza di minori, diritti della personalità, tutela delle finalità collettive e derivanti art. 21 Costituzione Italiana

I filmati dovranno pervenire a Scambiamenti in forma digitale utilizzando la piattaforma WeTransfer (https://wetransfer.com) per il trasferimento. Questi dovranno essere recapitati all’indirizzo di posta elettronica cinemasuono@gmail.com

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Per fare pervenire l’opera a Scambiamenti e partecipare al concorso, sarà necessario procedere come segue:

1) scaricare il modulo dal sito www.cinemasuono.wordpress.com, che andrà debitamente compilato e firmato.

2) inviare il filmato in concorso, corredato dalla scansione di un proprio documento d’identità in corso di validità e dalla scansione del modulo compilato e firmato (vedasi punto 1), indicando come oggetto del messaggio “Cinemasuono 2016/2017”. Nel corpo del testo della mail dovrà essere indicato: nome, cognome, residenza, domicilio, nazionalità, data di nascita, professione dell’autore e il titolo dell’opera.

La Direzione non risponde di eventuali danneggiamenti o perdita del materiale inviato.

[1] (riproduzione, esecuzione, rappresentazione, comunicazione al pubblico, distribuzione, noleggio, autorizzazione prestito – Codice Civile  Legge 22 aprile 1941, n. 633, in materia di “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio,”[2] e dall’articolo 2575 e seguente del Codice Civile (Libro Quinto – Titolo IX: Dei diritti sulle opere dell’ingegno e sulle invenzioni industriali)

Annunci